A Friedrich Nietzsche

                                     A Friedrich Nietzsche

Il criterio della verità è l’innocenza.

Ho affidato la profondità agli abissi,

l’arte alla bellezza,

la purezza all’amore.

Il meglio di te esce, amando il nemico.

Io voglio conoscere e amare

per giungere a credere.

Senza musica il cielo è muto

e sulla terra germoglia il nulla.

Ho generato stelle,

vibrando le corde del cuore.

Anche il caos è il preludio dell’armonia.

La meditazione spirituale quotidiana

mi sistema il caos del cuore.

Io concepisco grandi pensieri,

mentre cammina il cuore.

Mi basta un grano di speranza

a spigare nell’intimo la pace.

Mi manca la vetta

e solo allora comprendo

che lo spirito ha già scalato l’altezza. Dipax

Rispondi