Amare e tacere

L’angolo dell’arte

La mia anima si è abituata a tacere.

Ora ogni atomo dell’universo mi parla.

Il silenzio mi catapulta ai confini dell’ignoto,

tanto che le mie ciglia di lacrime brillano.

L’ineffabile è la voce del silenzio,

mi taglia il cuore in due: amare e tacere.

Mi hanno arato l’anima con solchi di morte e di malinconia.

L’ineffabile splende nei miei occhi, come il risorto nel mio cuore.

E’ un lento morire donarsi agli altri.

Il cuore quando muore, canta. Dipax

Rispondi