Amici di Prima radio

Amici di Prima Radio, Cristo è la voce del Padre. Sento il rumore dei tuoi pensieri. TI agita più il giorno o la notte? Ti agita più il vero o il falso? Nel mondo siamo circa 8 miliardi di persone, di cui solo un miliardo si dichiara cristiano. Chi non conosce Cristo, può sentire la sua voce? Chi ascolta la guerra, non è cristiano. Chi ascolta la pace, è di Cristo. Le mie pecore ascoltano la mia voce. Dio conosce la voce di ogni persona. Un ateo può ascoltare la voce di Cristo? Un tibetano può udire la voce del risorto? Chi ascolta la sua voce, è cristiano. Chi ascolta la voce della coscienza, sente Cristo. La voce di Cristo è il battesimo spirituale. La voce di Cristo è dentro lo spirito di ogni creatura. La voce non è una religione e il vangelo non è riduttivo a una chiesa di appartenenza. Cristo è il Figlio di Dio, salvatore di tutti. Com’è la voce di Cristo? Udiamo rumore di guerra, una guerra combattuta e consumata nel totale equivoco di falsità. Ci sono nel mondo 169 guerre e migliaia di persone che muoiono nel totale silenzio. Non basta il monumento al milite ignoto, per sentire il loro dolore. Io do la mia vita e nessuno andrà perduto. E’ il programma di Cristo, che non può essere adattato ai riti di una chiesa. Nessuno andrà perduto e non dipende dalle nostre fedi. Nessuno va perduto, perché solo Cristo è capace, al di là dei nostri limiti e peccati, di redimerci. Io sono la via, la verità e la vita di ognuno di voi. Chi ascolta la mia voce, è salvo. Non salvano i riti delle religioni. La salvezza è un valore spirituale, che equilibra tutti i nostri conflitti interiori. Io e il Padre siamo una cosa sola.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi