Apritevi, o cieli

Apritevi, o cieli

Aiuta Dipingi la pace con il C/C postale 10298909

oppure IBAN IT 02 P076 0104 6000 0001 0298 909

In avvento o meglio parusia accendi una candela e posala dinanzi alla tua finestra.

Non solo Dio vedrà ma anche l’umanità sarà illuminata dalla tua pace.

Anche un fiore calpestato

emana fragranza di vita.

Il profumo non è una fantasia

e le api nere lo sanno bene

a produrre il miele.

Anche le foglie che cadono

ossigenano il sentiero di bellezza.

Stanotte le raffiche di gelo

hanno scosso le tenebre.

Il dolore mi ha illuminato

il senso della vita,

il rispetto dell’altro,

il discernimento

che non si raggiunge da solo,

la libertà che corre come il vento.

Sono la velocità a cercare la luce.

Sono il rintocco

a segnalare le perturbazioni

del male.

Sono il profumo

a incensare la terra.

Io ritorno all’emozioni di un bambino.

Io ritorno a credere alla semplicità.

Io ritorno ad abbracciarti

in questo secolo del serpente.

Scendete certezze de super,

dal cielo che non si è mai chiuso

a nessuno coricato

dentro i cartoni delle strade.

Apritevi, o cieli,

e la terra accolga il Salvatore.

Abbiamo perduto la tenerezza di Dio,

con la mondanità spirituale.

Ritorniamo a emozionarci di Lui.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi