due muratori

In un cantiere lavoro due muratori discutevano:

“Ci tolgono denaro con l’usura delle ore.

Nessuno maledice la polvere del nostro lavoro”.

L’altro rispondeva:”Ciò che non conta niente,

se ne esige molta.

Si vende ancora la forza lavoro, come le bestie da soma”.

E ancora il primo:” Non lamentarti, il contadino si porta addosso la giumenta,

noi muratori invece il cappello di carta dei giornali sulla testa”.

L’altro concluse: “ L’ostilità dei padroni è peggio di un martello pneumatico.

Molti usano la schiena dell’uomo,

come piano naturale di carico e di guadagno”. Dipax

Rispondi