Il pescatore e il bracciale

Un pescatore lungo la riva della spiaggia di Giovinazzo pescava con la sua lenza.

Si divertiva a discutere con i passanti e a volte con i pesci che dichiaravano che troppe cose l’uomo perdeva in mare.

Attendeva il tramonto per ritornare a casa, quella sera però una signora, correndo sulla panchina del porto, perse in mare il suo bracciale.

Il nostro pescatore vide e s’impietosì. Si tuffò in mare e portò su un bracciale d’oro, chiedendole se era quello che aveva perso.

La signora rispose di no.

Il pescatore allora si rituffò  e risalì con un bracciale d’argento.

“ E’ questo? – disse con il fiato soffocato dall’acqua marina”.

“No! – dichiarò ancora la signora”.

Si rituffò e portò su finalmente quello che la sfortunata aveva perso, donandole tutti e tre i bracciali.

Tornando a casa egli raccontò l’evento ai suoi figli, lodando la lealtà della donna.

Un suo figlio rispose: “ Papà, cose di altri tempi, ai giorni d’oggi, io mi avrei preso quello d’oro, d’argento e quello della signora”.

Amico, medita come cambiano tempi e mentalità anche nelle famiglie oneste. Dipax

Rispondi