Io palpito amore

                   Il torrente non torna mai indietro,

come il dolore che ho vissuto.

La sorgente delle tue lacrime

irriga tre cose importanti

che ti definiscono persona:

la sincerità,

l’impegno,

la coerenza

che non ti fa mai smettere

di vivere davvero.

Non essere troppo occupato

per perdere il tempo di amare.

Dobbiamo vivere pienamente.

Le mie mani arpeggiano

tre corde di violino

che suonano in ogni istante:

all’aurora: ti amo,

nelle accuse: ti perdono,

nell’afflizione: aiutami.

E’ il cantino dei cantici

del mio cuore.

Io palpito soltanto amore Dipax

Rispondi