La democrazia negata

C’era a Siracusa una vedova che coinvolse i suoi concittadini a pregare gli dei, affinché il loro dittatore, così violento, morisse. Fu esaudita. Dopo pochi mesi i siracusani ritornarono da lei, affinché invocasse Giove, per far morire il novello imperatore. Lei rispose: “No, che viva a lungo, perché al peggio non c’è rimedio”. Non bastava una preghiera, per togliere un tiranno. E’ stato sufficiente un sorriso di un bimbo, perché il re nudo si potesse accorgere, di essere nudo.

Ancora oggi la democrazia è negata ma noi crediamo che i giovani daranno il meglio alla nostra Umanità. Ancora una volta per un’autentica democrazia ci sprona Gandhi: “ Con la mia violenza passiva non avrete la mia obbedienza”.

Non avremo mai democrazia, finché crederemo che i soldi ci potranno dare l’uguaglianza. Oggi persino l’euro è proprietà privata. Le banche uccidono la democrazia e ci negano la libertà. Dipax

Rispondi