La passione sulle strade

La passione sulle strade

La passione del Messia secondo le strade del mondo. Non servono i canti delle lacrime. Non supplicano gli inni del dolore. Basta. La passione avanza. I flauti sono già ai chiodi. I timpani spogliano la carne della terra. Tutto è previsto. Tutto è scritto nella sentenza. Nulla può fare il canto della supplica. Procedono le trombe. I piatti segnano i colpi delle tenebre. Sulle rocce i saxofoni sognano la speranza. Basta. Il decreto della passione del Messia, secondo le strade del mondo, è segnato. La tempesta della luce spaventa la condanna. Puoi inchiodare la luce? Non c’è alcuna deposizione della luce. Solo le tenebre sono cruente. Alzatevi condannati. Seguite la corrente della luce e dell’acqua. Su, andate, siete liberi sui prati delle ginestre, non solo alle Portelle delle ginestre. Su, andate sui prati verdi della vera vita. Forza, correte. Forza, la musica è con voi. Forza, ora il concerto esplode di luce e di volontà. Correte, correte. Alleluia. Alleluia. Alleluia. Correte. Più dei tamburi. Più delle arpe. Più della voce della corale. Alleluia. Alleluia. Alleluia. Già segnano i colpi della morte. Il rogo del rancore è acceso. Correte. Alleluia. Correte. Alleluia. La libertà è un dono. Nessuna la può uccidere. Alleluia. Correte. Alleluia. Alleluia.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.i

Rispondi