Le pagine della vita

Le pagine mi hanno tenuto in compagnia più di ogni altro amico.

Chissà se nell’aldilà ci sarà una biblioteca!

Sta certo la biblioteca più ampia e più sapiente è il cuore di Dio.

Nella mia vita mi sono riposato sui libri.

Una notte, in camera, addormentato con una candela accesa

si è bruciato mezzo letto.

Le pagine serie mi hanno svuotato di chiacchiere.

Sono tutte dentro di me.

Solo la volontà è capace di sfogliarle.

La verità mi batte in testa, come un maldicenti.

Si aggrovigliano nel corpo vie di pensieri

più di secoli di tormenti battuti dal vento.

Mastico la mente e inghiotto pensieri

mai composti dalle mie labbra.

E’ giunto il momento in cui non si può più scherzare con la vita. Dipax

 

Rispondi