L’ultimo atto

La morte non gioca più a scacchi con noi,

perché Cristo ha vinto per sempre la morte.

Questo non è l’ultimo atto della sua sconfitta.

L’ultimo atto della nostra superbia a inquinare il mondo.

Questo è l’ultimo atto del denaro a comprare malattie di egoismo.

Questo è l’ultimo atto di coloro che sono sclerotici di mente e di cuore.

Questo è l’ultimo atto che apre l’umanità alla fraternità globale.

Questo è l’ultimo atto della stella del mattino che non tramonta mai.

Questo è l’ultimo atto di una speranza che abbraccerà il mondo

in un vero arcobaleno di solidarietà.

La morte non ha avuto mai l’ultimo sigillo,

l’angelo del Risorto ci ha consacrati per sempre alla Sua vita.

Mors et vita in un perenne duello.

Ha vinto la morte Colui che è la Vita.

L’ultimo atto non c’è,

perché la vita, che Cristo ci ha donato,

continuerà per sempre.

Il peccato è la morte

e noi morti al peccato,

nel battesimo del fuoco,

siamo immuni alla fine

ed eterni alla vita. Dipax

Rispondi