Nel segno del cuore

Tutti noi cerchiamo un segno dal cielo.

Questa generazione!  Dacci un segno!

Tanti corrono nei luoghi dei segni.

I nostri fratelli Musulmani vanno una volta all’anno

alla Mecca a tirare un sasso in faccio al diavolo.

Un grande poeta siriano

annotava nel suo diario:

“I miei fratelli corrono una volta all’anno alla Mecca,

io invece entro ogni giorno nella Mecca del mio cuore”.

I semplici e i veri saggi

sanno scegliere i luoghi migliori

per incontrarsi con Dio.

I poveri hanno bisogno di calore,

diamo loro il calore della Parola di Cristo.

Per questo, al sorgere dell’aurora, chiedo al cielo

di centrare bene il segno del mio cuore

con  raggi infuocati di vero amore. Dipax

Rispondi