Osanna

Osanna

Una palma per benedire

l’attesa della speranza!

Un ramoscello d’ulivo

per consacrarti alla bontà e alla salute.

Un ramo d’ulivo per la tua casa.

Un ramoscello sulla culla dei tuoi piccoli.

Ramoscelli benedetti a cercare

i sepolcri ormai vuoti.

Non ci sono più tombe a cui appendere

dei rametti d’ulivo benedetti.

Oggi apri la finestra della tua casa

e appendi al balcone per noi

le tue palme consacrate da mani invisibili

che accarezzano il mondo di pace.

Oggi apri le porte della tua città

e aspergi per noi

le lacrime del cielo.

Oggi innalza al mondo i tuoi rami di pace,

un angelo scenderà a prenderli

per portarli ai tuoi cari già lassù beati.

Oggi aspergi il capo a tua moglie

e benedici i tuoi figli

consacrati con il crisma di salvezza.

Oggi benedici la tua mensa

e i tuoi che attendono

il Risorto che presto spalancherà

la dimora della convivenza universale.

Oggi benedici il tuo cuore

perché dopo questo tormento

ami sempre

e non giudichi più nessuno.

Oggi benedici il cielo e la natura

che ci hanno insegnato a essere loro ospiti

e non più noi padroni della terra.

Oggi benedici

e osserva fuori

l’umanità intera che innalza le mani elevate

e piene di rami benedetti di pace.

Noi tutti gridiamo:

Osanna ai medici!

Osanna ai poveri!

Osanna ai malati!

Osanna a chi rischia la vita

per salvarne altre.

Osanna al Signore crocifisso e risorto

che ha donato

la sua vita per noi.

Osanna al tuo cuore

che crede ancora a una vita migliore. Dipax

Rispondi