Seguimi

Cosa posso lasciarti ancora, Signore?

Ti ho lasciato le mie lacrime

e sono fluite

nel tuo cuore, oceano d’amore.

Cosa posso lasciarti ancora?

Ti ho offerto il dolore

nelle vene del tuo costato

ed è divenuto mia benedizione.

Ho abbandonato case, denaro e successi.

Sono il povero di ogni strada.

Come tanti ho lasciato tutto per seguirti.

Cosa posso lasciarti ancora, Signore?

Forse una cosa non ti ho donato!

Sono sempre dinanzi a me:

sono i miei peccati.
Prendili, Signore!

Sono certo, nelle tue mani

diventeranno diamanti. Dipax

Rispondi