Sono fuggito

Sono fuggito

Nelle piaghe di Cristo troviamo la prova dell’amore di Dio per noi. Nella croce troviamo le nostre piaghe, quelle dell’incredulità e quelle oscure di ogni rancore. Sulla croce troviamo i processi perpetuati nei secoli sugli innocenti. Vogliano toccare il tempo a fermarlo eterno. Vogliamo toccare la fede con le nostre opinioni che arrancano ignoranza. Tutto vogliamo capire del mistero che non possiamo contenere. La misericordia del risorto supera la logica di ogni nostra immaginazione. Gli occhi contemplano il cielo, ma non possono possederlo, anche se hanno la stessa sostanza dei sogni. Io respiro con l’ossigeno delle foglie e non con la fuliggine dell’inferno. Sono fuggito nel silenzio, per ascoltare la voce del risorto nel deserto. Sono fuggito nel vento e un airone mi ha sollevato sulle sue ali a incontrare l’eterno.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi