Testimoni di amore

Siamo in una società persa, Sodoma e Gomorra, un’arida dimora.
Il dubbio e l’indifferenza devastano gli animi.
Tutto è lecito e tutto è devastato.
Non c’è più distinzione tra il bene e il male.
Non c’è più la bella e la bestia.
Ci sono tante bestie politiche, come ieri, come oggi.
Signore, cosa vendemmiare in questa vigna devastata?
Non togliere ai tuoi popoli la tua gloria:
la gloria della bontà, la gloria della lealtà,
la gloria della legalità, la gloria della giustizia,
la gloria della fratellanza.
Non nascondere il tuo volto di discernimento.
Signore, ritorna come lievito di bene comune
a impastare di pace questa nostra società.
Sii pane fragrante di onestà per noi tuoi figli
Sii mosto odoroso di respiro umano e divino.
Sii fiore di frumento per milioni di poveri nel mondo.
Sii miele di roccia nel coraggio delle nostre sfide.
Salva i tuoi figli, forestieri in ogni nazione.
Mandaci Profeti della tua Parola.
Mandaci Testimoni del tuo cuore.
Non ci servono maestri e teologi di grido,
ma Testimoni della tua stessa vita. Dipax

Rispondi