Tra donne e signori

Capita anche all’uomo di essere geloso, come una donna.

Un attore pensava: “ E’ sempre considerata bella e furba la mia amica. Prevede il futuro,è circondata da giovani spasimanti. Io rischio invece di rimanere isolato per tutta la mia vita”.

Così escogitò di mettersi un corno al collo e di vestirsi con gonna e camicia variopinta e aderente. Voleva far parte del club dell’influens.

Si mise in mente di mettersi a un angolo di via Veneto a Roma e di imitare maghe e fattucchiere, fischiando sentenze e futuro.

I passanti si volsero spaventati a vederlo travestito, ma uno di loro disse: “ Non spaventatevi, non ietta iella, è solo una cornacchia che grida cose senza senso”.

Amico, non ti mettere a gareggiare con  le donne, non solo non riesci a uguagliarle, ma rischi di essere deriso, perdendo te stesso. Guai a quell’uomo che, per raggiungere il potere,  si mette sotto una donna. Dipax

Rispondi