Un albero di grazia

                        E’ un dovere di grazia annunciare

che Cristo vuole abbracciarci tutti.

Finalmente siamo nel Cenacolo del Risorto.

Le porte della luce sono sempre aperte,

anche se la nostra lampada è spenta.

Ci pensa Lui ad accenderla.

Con la nostra fede

facciamo morire ogni peccato.

Con la mia arte estrosa

muore ogni stilista del male.

Sono custode del fuoco dello Spirito,

sentinella dell’aurora del vangelo.

Ricomincio daccapo a credere.

La fede è sempre un buon inizio.

Anche i peccati sono convertiti in luce.

Non scoraggiarti dinanzi a una chiesa votata

alla conquista di palazzi di milioni di euro.

Lo spirito non si può mai avvilire.

Noi siamo beati nello spirito!

Come si può essere felici

nel possesso del denaro?

Il denaro è lo sterco del diavolo.

Io cammino nella luce

e in ogni alba fiorisce in me

un albero di grazia. Dipax

Rispondi