Un cuore al cielo

Io ritorno alla luce

dopo una lunga notte travagliata di agitazioni.

Talvolta restare con i piedi a terra

non è sufficiente salire

sulle vette dello spirito.

Penso, agisco e medito

e il tutto raccolgo nel prezioso eden dell’anima.

Giuro non avrò più fame,

mi nutrirò di Dio.

Io stento a credere che un uomo,

come Nerone o simile,

abbia camminato sulla terra.

E’ vero, ieri si pensava al meno

per realizzare il più,

oggi ci auguriamo

che non ci succeda nulla.

Diamo dignità alla chiesa,

uscendo dal corruzione imperante del potere.

Cristo ha la carne dei poveri.

Svegliati dal sonno, dall’inerzia del peccato.

Svegliati nella grazia del giorno.

Svegliati, sii cosciente dei valori della tua stessa vita.

Svegliati, non dormire nel letto delle banche,

nel letto della corruzione.

Svegliati alla luce, non restare nell’ignoranza.

Svegliati, è tempo di svegliarci dalla corruzione.

Usciamo dal sistema dell’ignoranza,

del sonno profondo dell’inerzia.

Concepisci Dio nella tua vita.

Cristo ha la carne dei poveri. Dipax

Rispondi