Un sogno realizzato

Un sogno realizzato

In questa nostra società i sogni muoiono nelle casse delle banche.

Ha voce soltanto chi ha denaro.

I ricchi si fanno strada sulle spalle dei poveri.

Anche la Rai ci emoziona oggi con fatti eclatanti e pietosi,

a scapito dei poveretti.

Volare con lo spirito non si cade mai.

Sembra che io sia nato sopra un altare.

Mi carico sempre delle sofferenze degli altri,

a tal punto che io pianga con il loro cuore.

Nella mia lunga vita ho scoperto soltanto un mal di schiena,

il resto del patire è solo una illusione.

Io penso leggendo e agisco amando.

Non posso dimenticare il presente,

perché il presente è il mio sogno realizzato.

Cerco nei tuoi occhi e nel tuo sorriso risposte da trovare.

Che strano le apparizioni!

La madonna appare di sovente.

Cristo ogni tanto.

Il Padre eterno mai.

Lo Spirito santo si dimentica di essere.

Eppure: Stette in mezzo a loro.

E’ certo! E’ qui con noi!

E’ qui! E’ uno di noi.

Apriamo il cuore a vederlo

e non le fantasie economiche.

Facciamo piangere il nostro cuore

e non le statue.

Il cielo non ha mai pianto come in questi giorni.

Ho smesso di interpretare la vita.

Ora io vivo.

Vivo Cristo. Vivo il vangelo. Vivo la luce. Vivo la pazienza.

Vivo l’attesa del cuore che mi palpita Dio

anche per te. Paolo Turturro

Rispondi