Veniamo dal fuoco

                 Veniamo dal fuoco del cosmo.

Altro non siamo che luce dell’universo.

Voglio dirvi solo questo:

non vendetevi a nessuno.

Non fatevi manipolare il vostro cervello.

Rimanete poveri con il cuore traboccante di gioia.

Non vendetevi per un pacco di pasta.

Sei un sorriso di paradiso,

non spegnere la tua luce con un compromesso di paura.

La coscienza rompe le catene delle ingiustizie,

spezza gli ostacoli delle massonerie.

Emarginato, isolato, esiliato

nel silenzio della natura ti connetti con la comunione del cielo

e la pace penetra nelle tue vene.

La patria altro non è che la tua coscienza. Dipax

Rispondi