E’ sempre, sempre, sempre…

E’ sempre, sempre, sempre

Non mi conviene stare zitto e buono, perché voi siete fuori di testa. Ma è sempre, sempre, sempre un giorno da cretini e non più da pecora. Io preferisco essere azzannato da un leone, anziché da un pecorone che balbetta lamenti a non sapere. E’ sempre, sempre, sempre l’ignoranza a balbettare politici che si beano di essere intervistati. E’ sempre, sempre, sempre la raccomandazione di gente inetta a prendere il posto della parola che conta a essere voce nella comunicazione. E’ sempre, sempre, sempre la trasmissione che non trasmette mai valori, ma solo allucinazioni per evadere dalla quotidianità degli eventi. E’ sempre, sempre, sempre l’ostentazione di notizie false che ci allontanano dai fatti veri. E’ sempre, sempre, sempre la falsità a emergere sulla verità che mai i giornalisti vogliono annunciare, ma che nelle loro stesse voci esplode chiaramente la verità che non possono mai occultare.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi