Il coraggio di camminare

I

Aiuta Dipingi la pace con il C/C postale 10298909

oppure IBAN IT 02 P076 0104 6000 0001 0298 909

Non basta un guardrail a proteggere la vita. Basta poco invece per realizzare la solidarietà. Grazie a Marco Spataro, Angela Zito, Mariella, Rosetta e Graziella di Messina, per il dono del materiale scolastico per i nostri ragazzi. Le tendenze al bene sono da seguire, evitando quelle aggressive ed effimere dell’apparire. Quando ho sete di verità, mi bevo tutto intero il calice di Cristo. Il coraggio è dentro la verità e non faccio fatica ad esercitarlo. M’incammino alla ricerca dei giardini di Dio, non per essere il custode, ma solo come giardiniere, il coltivatore dell’amore. L’eden è all’inizio o alla fine dell’uomo? Come trasformare un campo di concentramento di morte in un giardino della vita? Come trasformare un campo di guerre in un giardino fertile? Quali foglie potranno essere medicina dell’immortalità? E quali frutti, cibo spirituale? Perché nella genesi viene negato l’albero della vita, mentre nell’apocalisse di Giovanni viene offerto ai beati? Forse l’uomo è la vita? E’ il principio della vita? La vita ci viene offerta. E’ un’occasione unica, irripetibile per l’eternità.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi