Seminare la speranza

Seminare la speranza

A volte il dolore è muto.

Ho superato ogni tempesta,

perché non ho seminato vento.

Non puoi soffocare il cielo.

Il mio amico ha soffocato

per sempre la morte.

Vivo una quieta visiva.

A volte la verità

sta nell’incompiuto.

Il cuore è il pentagramma

di ogni musica.

Il cielo fiorisce i deboli

nella potenza della vera gioia.

Sono nudo di odio,

vestito di stracci.

La ragione fugge l’essenziale

e ciò che il cuore palpita.

Sono come il giorno

che tramonta nel buio.

Ho seminato nei muri di sassi

i versi del dolore

a germogliare un cielo

che non finirà mai.

Come posso cantare

con il cuore calpestato dai tuoi piedi.

Oscilla ancora il dolore

appeso ai salici piangenti.

Anche il più grande fuoco,

diventa cenere.

Le lacrime tramontano

e il giorno trasmigra

in altro cielo.

Paolo Turturro

www.dipingilpace.it

Rispondi