A don Baldassarre Meli

A don Baldassarre Meli

I miei occhi ora sono un cielo

a piovere lacrime di dolori e di gioie.

Termina la tua vita

e ti dedico il memoriale

delle nostre lotti.

L’odio non è l’ultima parola

dell’uomo.

Come tanti, anche tu,

hai saputo trovare

nella croce di Cristo

il perdono e la forza

di continuare ad amare

e a fare del bene.

Anche tu, esiliato nel silenzio,

hai saputo cantare il vangelo

nella pienezza dell’annuncio

libero da paure.

Anche tu, circondato da immigrati,

hai incontrato Cristo,

primo forestiero,

primo martire

e primo condannato.

Nessun giudice, fin ora,

ha dichiarato il nostro Maestro,

Innocente.

Lui che è l’Agnello Innocente,

immacolato a togliere

il peccato del mondo,

il peccato dello spirito.

Anche tu,

ti sei insanguinato

nella sorgente del martirio dello spirito.

Ora prega per noi

tu che nella misericordia di Cristo

lassù hai incontrato coloro che hai perdonato.

Prega per noi

che continuiamo la corsa della fede.

Paolo Turturro.

Www.dipingilapace.it

Rispondi