Esci alla luce

                       Come arginare i fiumi della droga?

Quante domande la mente,

per fortuna poche risposte

palpita il cuore.

Non sono esposto ai capricci della sorte,

io sono un alito di Dio

a riscaldare il mondo.

Tuttavia ricordo a me stesso

l’enorme mia vulnerabilità.

I miei pensieri non sono in un museo,

a volte sono analfabeti

per non essere compresi da alcuno

a volte neanch’io li comprendo.

Tutto è iscritto nell’amore del cuore.

Punto sempre il dito contro il male

e mi avverto che potrebbe con facilità

entrare dentro di me.

Io accelero i battiti del cuore

nell’adorazione dell’Eucaristia.

Non siamo che una controluce

nello sfondo dorato di Dio.

Esci dalla droga!

Rendiamo il quartiere un mondo pulito.

Il pentimento non è mai avvolto

dal senso di colpa,

ma dalla gioia di essere perdonato e amato da Dio. Dipax

Rispondi