Giornata della memoria e dell’accoglienza

vivendo al Borgo della pace

La memoria corta ci butta subito nel passato, senza futuro.

La società opulenta si è ingrassata per la strage del diavolo.

Il modo migliore per lottare le ingiustizie è non farle per vivere onesto.

Abbiamo bisogno di profeti che ci spronino al Vangelo.

Abbiamo bisogno di sorrisi per la primavera dello spirito.

Da tempo mi sono consacrato al sorriso di Cristo e vivo felice. Dipax

Rispondi