Oriana Fallaci

Vendere il potere per smantellare le ingiustizie. La vergogna di una patria in mano a gente senza scrupoli. La vergogna di una nuova elezione nazionale pagata ancora con pacchi di pasta da gente infida e senza dignità. Ci hanno rubato la patria e siamo profughi, in cerca di un lido di libertà. Gente che ha il potere di mascherare la verità. Povera Patria che versa sangue ancora di martiri. Nulla si può fare, perché troppo alto e oscuro è il potere da combattere. Il profeta è senza voce. Ogni repubblica è morta e bisogna mandare in pensione non solo la DC. Non abbiamo più tempo a far crescere la coscienza e tutto è possibile per il malaffare. Dove sono le scuole di formazione politica? Dov’è il centro di Giuseppe Lazzati? Dov’è il centro di formazione politica Pedro Arrupe di Palermo? Dimenticata è la via Franz Lehar. Non agenzie di consenso per i partiti, ma laboratori di vera formazione politica. Ci siamo ritirati e la coscienza politica dei cristiani si è seccata. Che vergogna non poter smascherare! Che vergogna non poter più denunciare! Che vergogna aver mollato a formare coscienze! La via della politica è intasata di brogli. Nessuno più vuole percorrerla. Nessuno più vuole immischiarsi con i partiti, dove comanda gente senza scrupoli. Vogliono risollevare la patria, divorando denaro. Ricordiamoci però che quando un buono si ritira, un malvagio avanza.

Paolo Turturro

www.dipingilapace.it

Rispondi