Per te, uno sguardo biblico

Prega, come il pellegrino russo, con i battiti del cuore.

Dio ascolta le pur minime vibrazioni del tuo spirito.

Il silenzio è la chiave per aprire il paradiso.

Riscaldati con la parola del tuo perdono.

Lancia al cielo strali di luci della tua fede.

Connettiti con il divino e se questo è amore, io lo conosco.

Tu stai salvando il mondo con il coraggio della sopportazione.

Sia il tuo corpo un ostensorio trasparente di eucaristia,

dove ogni persona può adorare Dio in spirito e verità.

Siano i tuoi occhi parole viventi del vangelo.

Il tuo sguardo sia biblico di tenerezza.

Sia il tuo sorriso l’appuntamento con Dio che ci attende

Siano i tuoi passi il fruscio del buon pastore

che, nei cespugli imbrigliati di intrighi della nostra società,

scende ad afferrarci e a salvarci. Dipax

Rispondi